Chi siamo

Il MERCEDES-BENZ 190 SL Club-Italia

Il  Mercedes-Benz 190 SL Club – Italia  fa parte delle associazioni ufficialmente riconosciute nel mondo dalla Daimler AG. Nasce nel 1993 ed è il primo Club in Italia a dedicarsi ad un modello Mercedes-Benz: la 190 SL appunto, conosciuta anche con la sigla di produzione W 121. In un primo momento, ovvero alla stipula dell’atto costitutivo, esso viene chiamato con un nome molto familiare e simpatico: Club Amici 190 SL. Infatti, la volontà dei soci fondatori, Angela Negri, Mario Bussi, Enrico Seri, Tommaso Guicciardini e Lorenzo Fortuna, è di infondere al sodalizio uno spirito di amicizia e collaborazione, in grado di moltiplicare presto il gruppo di appassionati, trovando occasione per trascorrere dei simpatici conviviali e migliorando le conoscenze sulla vettura. Erano tempi nei quali chi possedeva una Mercedes-Benz storica non sapeva bene a chi rivolgersi per risolvere anche il più piccolo problema. Con il Club si è dato vita ad una vera rete di assistenza che, in pochi anni, ha permesso di elevare molto il livello qualitativo delle vetture restaurate dai soci, evitando errori e improvvisazione. Non solo: negli anni si è dato vita a molte manifestazioni turistiche e culturali che hanno fatto la storia del Club. Raduni in città d’arte come Firenze, Torino, Parma, Verona, Padova, Roma, Viterbo, Vicenza oppure in zone amene del “Bel Paese” come il Lago Maggiore, le Dolomiti, la Franciacorta, le Langhe, il Casentino, la costiera Amalfitana, hanno rappresentato il valore aggiunto del nostro Club.  E dal 2008, su nostar iniziativa ,ha preso il via la tradizione dei “190 SL Days”, Raduni Internazionali di modello.   Organizzazione impeccabile, spirito di amicizia, itinerari esclusivi e accoglienza sempre ai massimi livelli, caratterizzano da sempre le manifestazioni del Club. Oggi come ieri questo spirito si rinnova anno dopo anno. Siamo sempre gli appassionati di un tempo: un gruppo di Amici sempre pronti ad accendere la passione per la propria 190 SL!

Nel documento qui sotto è ben rappresentato lo spirito  del Club nelle impressioni di una coppia di nuovi soci al loro esordio ad un raduno

commento Laura Banzi-Meotti